top of page

5 CONSIGLI PER UNA VITA +GREEN

I cittadini di tutto il mondo riconoscono ormai il cambiamento climatico come un'emergenza globale e concordano sul fatto che dovremmo fare tutto il necessario e il possibile per cercare di invertirne la rotta.

Molte persone stanno così gradualmente adottando stili di vita più sostenibili, ma molti hanno difficoltà a cambiare abitudini e spesso non sanno da dove iniziare il loro percorso verso la sostenibilità.

 

Ecco allora alcuni cambiamenti gestibili e convenienti che puoi apportare alla tua routine per una vita +green e BeRESPONSIBLE:

1.      Mangiare: Ogni anno buttiamo via un miliardo di tonnellate di cibo. I rifiuti alimentari spesso generano metano, un gas serra più potente dell’anidride carbonica. Ma ci sono semplici cambiamenti che puoi apportare per mangiare in modo più sostenibile (e spesso anche con una spesa minore). Questi includono mangiare localmente e stagionalmente, o mangiare meno carne e più verdure, in particolare fagioli e verdure. I fagioli, infatti, non necessitano di fertilizzanti azotati (che sono, in parte, prodotti dal gas naturale) grazie alla loro capacità di convertire l'azoto presente nell'aria in sostanze nutritive. Evitare la carne un giorno alla settimana sarebbe un buon inizio. Pianificare i pasti in anticipo e assicurarsi di mangiare gli avanzi ti aiuterà a ridurre gli sprechi inutili. 

2.      Viaggiare: Tutti abbiamo bisogno di viaggiare, che sia per andare al lavoro, a scuola, all'università o per fare acquisti. Il viaggio sostenibile è un atto di equilibrio. Scegliere un viaggio attivo, come camminare o andare in bicicletta, è l’opzione più ecologica, poiché ci mantiene in forma e più sani senza produrre emissioni di carbonio. Per iniziare prova a sostituire anche solo uno o due viaggi in auto a settimana con opzioni di viaggio attive.

Nelle aree urbane dove si percorrono distanze più brevi, oltretutto, il trasporto attivo è spesso più veloce ed economico rispetto al viaggio in auto e riduce la congestione, che è una causa significativa dell’inquinamento atmosferico urbano. Per i viaggi più lunghi invece, viaggiare in treno o in autobus è più rispettoso dell’ambiente rispetto ad auto e aereo. Pianifica le tue trasferte in anticipo per ottenere i biglietti più economici!




3.      Consumo energetico: L’energia che utilizziamo in casa sta diventando sempre più costosa e contribuisce in modo significativo alle emissioni di gas serra. Apportare piccole modifiche al nostro consumo energetico quotidiano può fare una grande differenza, sia per le bollette che per le emissioni domestiche. La maggior parte di questi cambiamenti sono facili e convenienti. Spegni le luci quando esci da una stanza, cuoci gli alimenti con il coperchio della pentola, abbassa il termostato di casa di 1°C, lava vestiti e stoviglie a temperature più fredde e fai docce più brevi. Scollegare i dispositivi come i forni a microonde quando non in uso, i caricabatterie quando i dispositivi sono completamente carichi e sostituisci le lampadine alogene rotte con versioni LED più efficienti.

4.      Abbigliamento: La maggior parte delle persone ama comprare vestiti nuovi, ma la “fast fashion” ha un costo ambientale e sociale sorprendentemente elevato. L’industria della moda genera ogni anno oltre 92 milioni di tonnellate di rifiuti, la maggior parte dei quali viene incenerita, mandata in discarica o esportata verso i paesi in via di sviluppo. Ci sono molti modi per essere alla moda e sostenibili: inizia organizzando il tuo guardaroba in modo da sapere cosa hai prima di iniziare a fare acquisti; non buttare via gli oggetti danneggiati ma riparali e rendili più personali utilizzando metodi di riparazione come le cuciture Sashiko, rendendo la riparazione una caratteristica visibile dei tuoi vestiti. Acquista prodotti di seconda mano per risparmiare denaro e apportare benefici sociali e ambientali. Potresti anche scambiare i vestiti che non desideri più con amici e familiari o nei negozi di scambio. In alternativa, potresti acquistare meno vestiti, ma di qualità superiore, i quali generalmente durano più a lungo.

5.      Gestione dei rifiuti: Ogni anno produciamo più di 2 miliardi di tonnellate di rifiuti solidi urbani in tutto il mondo e si prevede che questa cifra aumenterà del 70% entro il 2050. Ci sono molti piccoli cambiamenti che possiamo apportare per ridurre la quantità che mettiamo nei nostri contenitori: scrivi una lista della spesa per ridurre gli acquisti eccessivi e impulsivi; porta con te borse riutilizzabili quando fai acquisti e prediligi posti dove è possibile acquistare cibo senza imballaggi in eccesso, come negozi a rifiuti zero in cui i clienti sono incoraggiati a utilizzare contenitori da casa; assicurati di sapere cosa puoi riciclare localmente e segui i consigli forniti. La riduzione dei rifiuti consente di risparmiare risorse preziose, nonché di ridurre l'inquinamento e la spesa settimanale.

Apportando piccoli cambiamenti ai nostri stili di vita, possiamo muoverci collettivamente verso un futuro BeRESPONSIBLE!

BeLONGEVITY nasce per aiutare concretamente tutti a conoscere ed applicare queste straordinarie informazioni della scienza.

 

  • Gibran Vita et al. The Environmental Impact of Green Consumption and Sufficiency Lifestyles Scenarios in Europe: Connecting Local Sustainability Visions to Global Consequences. Ecological Economics, 2019, DOI: 10.1016/j.ecolecon.2019.05.002

  • J. Shah et al. Green transportation for sustainability: Review of current barriers, strategies, and innovative technologies. Journal of Cleaner Production, 2021, doi: 10.1016/j.jclepro.2021.129392

  • Matt Grote et al. Including congestion effects in urban road traffic CO2 emissions modelling: Do Local Government Authorities have the right options? Transportation Research Part D: Transport and Environment, 2016, doi: 10.1016/j.trd.2015.12.010

  • Nathalie Dällenbach et al. Low-carbon travel mode choices: The role of time perceptions and familiarity. Transportation Research Part D: Transport and Environment, 2020, DOI: 10.1016/j.trd.2020.102378

  • Niinimäki K. et al. The environmental price of fast fashion. Nat Rev Earth Environ, 2020, DOI: 10.1038/s43017-020-0039-9

17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page